Dott.ssa Alessandra Rampoldi


Formazione
  • Ha ottenuto il diploma di laurea come educatore professionale presso l’IRCCS Eugenio Medea di Bosisio Parini (LC) nel 1995 con il punteggio di 110/110 e lode. Titolo della tesi: “Una scuola sufficientemente buona. Un intervento di prevenzione primaria: la realizzazione del Progetto Ragazzi 2000 in una scuola media della provincia di Como”.
  • Ha frequentato il corso di perfezionamento “Tutor nell’ambito dei disturbi specifici dell’apprendimento” presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale nel 2013-2014, superando l’esame finale.
  • Nel 2014 ha frequentato il Corso di Alta Formazione “Tutoring psicoeducativo: sostenere l’apprendimento e l’autoregolazione di ragazzi con Deficit d’Attenzione e Iperattività (ADHD)”, organizzato dalla Università Cattolica del Sacro Cuore, Formazione Permanente, Servizio di psicologia dell’apprendimento e dell’educazione in età evolutiva, Milano.
  • Nel 2015 ha frequentato il corso per mediatore abilitante all'applicazione degli strumenti PAS (Programma di Arricchimento Strumentale) Standard I livello di Reuven Feuerstein, organizzato da Mediation A.R.R.C.A., Torino.
Corsi di aggiornamento
  • 1996-1997: Seminario “Fantathlon, enfants et jeu”, a Mbalmayo (Camerun). Crescita globale del bambino (fisica, psicologica, affettiva), miglioramento delle capacità di relazione tramite il gioco e la motricità. Centro Orientamento Educativo, Barzio (LC).
  • 1997: Stage di formazione professionale “La gestione mentale”. Conoscenza dei processi di apprendimento, dialogo pedagogico. Sécrétariat National de l’Enseignement Catholique, Mbalmayo (Camerun).
  • 1998-1999: “Gestione e controllo dell’aggressività”. Gestione delle dinamiche di gruppo, relazione con bambini aggressivi. Cooperativa Progetto Sociale, Cantù (CO ).
  • 1999: “Percorso di formazione alla relazione di aiuto per operatori addetti a soggetti a grave rischio di emarginazione e di esclusione sociale”. Relazioni personali, integrazione culturale, formazione degli insegnanti che lavorano con stranieri e disabili. Corso tenuto dal dr. Alfredo Calabrese e dal dr. Giuseppe Ricca, Studio Reti Sociali, Brescia.
  • 2004-2005: La Comunicazione facilitata con soggetti autistici. Dr. Marialuisa Zocchi, Centro Italiano Studi sulla Comunicazione Facilitata, Zoagli (GE).
  • 2011: Corso di formazione per operatori nel campo dell’autonomia per i dislessici. I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), misure compensative e dispensative, strategie didattiche, autonomia dei soggetti DSA, uso del software specifico, osservazione pratica. Dipartimento della Formazione dell’Università degli Studi di San Marino.
  • 2014: Dai DSA ai BES: il lavoro integrato tra i servizi sanitari e la scuola, Università dell’Insubria, Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi, Varese.
  • 2014: La comprensione del testo dalla teoria alla pratica, Cooperativa Anastasis, Bologna.
  • 2014: Difficoltà di Apprendimento e DSA. Emozioni e Apprendimento, Ospedale Luigi Sacco, Milano.
  • 2014: Seminario di approfondimento “Saper studiare è importante! Difficoltà e risorse nell’abilità di studio degli studenti universitari con certificazione DSA”. Università degli Studi dell’Insubria, Area della formazione, Servizio studenti disabili; Associazione Italiana Dislessia, sezione di Varese.
  • 2014: Bisogni educativi speciali tra sanità e scuola: sguardo e responsabilità educativa, Università dell’Insubria di Varese, Ufficio Scolastico per la Lombardia, CeDisMa (Centro studi e ricerche sulla Disabilità e Marginalità, Università Cattolica del Sacro Cuore).
  • 2015: Seminario “Didattica inclusiva con le mappe”, Cooperativa Anastasis, Bologna.
  • 2015: Nutrire la mente... energia per il mondo. Sguardi e responsabilità educative a confronto, tra neuroscienze e pedagogia, Università dell'Insubria, Azienda sanitaria locale di Varese, Ufficio scolastico di Varese.
  • 2016: Si può capovolgere la scuola e l’apprendimento? La “Flipped classroom”, classe capovolta, un modo innovativo, cooperativo e inclusivo di fare scuola. L'esperienza del prof. Salvatore Giuliano, dirigente dell'ITIS Maiorana di Brindisi, ideatore del metodo "Book in Progress”. ASST Sette Laghi, Associazione italiana dislessia, Università dell’Insubria.
  • 2017: Diagnosi e trattamento dei disturbi della scrittura, ASST Sette Laghi, Varese.
  • 2017: Specificità del linguaggio umano, plurilinguismo e sviluppi atipici, ASST Sette Laghi, Varese.
Esperienze professionali
  • 1988-1990: educatrice presso l’Associazione “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini (LC).
  • 1990-1991: educatrice presso Centro di Aggregazione Giovanile “L’Oasi” di Como.
  • 1991-1992: educatrice presso la Comunità per tossicodipendenti “La Costa” di Fino Mornasco (CO).
  • 1996-1998: responsabile pedagogica della scuola materna “L’Espoir” di Mbalmayo, Camerun, gestita dal Centro Orientamento Educativo di Barzio (LC).
  • 1996-1998: formatrice pedagogica presso il “Collège Nina Gianetti” di Mbalmayo, Camerun, gestita dal Centro Orientamento Educativo di Barzio (LC).
  • 1998-2005: educatore professionale nell’ambito del sostegno educativo a bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria per conto della Cooperativa Progetto Sociale di Cantù (CO).
  • 2000-2001: assistenza domiciliare a minori come educatrice professionale per conto dell’Azienda Sanitaria Locale di Como.
  • 2005-2006: responsabile di un progetto di osservazione e prevenzione di situazioni di difficoltà presso la Scuola dell’infanzia S. Giuseppe di Fenegrò (CO).
  • 2007-2016: interventi di tutoring educativo-didattico per l’inserimento di strumenti compensativi e metodo di studio per scolari e studenti con disturbi dell’apprendimento specifici e non specifici. Specializzazione nell’utilizzo di dispositivi Apple.
  • Dal 2014 svolge questa attività in collaborazione con lo studio del prof. Cristiano Termine.